Sfincione palermitano

Ingredienti

Per l'impasto

Per il condimento

Procedimento:

Piatto principe del Natale a Palermo, è ormai un classico dello street food del capoluogo. Il nostro cosacavaddu gli dà quel tocco di grinta in più, un sapore 100% siciliano. Andiamo in cucina a preparare lo sfincione.

Per prima cosa occupiamoci dell’impasto. Miscelate le due farine, aggiungete il lievito di birra (attenzione: a secco, non sciolto nell’acqua), un cucchiaio d’olio, un po’ d’acqua tiepida, lo zucchero e mescolate.

Unite il sale e un altro po’ d’acqua, sempre mescolando. Aggiungete ancora olio e un po’ d’acqua tiepida. Quando l’impasto vi sembrerà morbido, realizzate una pagnotta e adagiatela dentro un contenitore unto d’olio. Copritelo con pellicola trasparente e riponetelo in un luogo chiuso, come il forno, affinché lieviti. Attendete un paio d’ore.

Passiamo al condimento. Preparate le cipolle, tagliandole a fettine. In una pentola fate bollire dell’acqua e immergetele per qualche minuto. Scolatele. Su una padella versate un filo d’olio e due delle dieci acciughe a disposizione, spezzettandole con la forchetta. Unite le cipolle e fate appassire a fuoco moderato. Poi abbassate leggermente la fiamma, versate mezzo bicchiere d’acqua e fate cuocere per dieci minuti (se l’acqua si asciuga, versatene un altro po’). Nel frattempo tagliate a pezzettini metà cosacavaddu Ragusa Latte. Una volta cotte le cipolle, aggiungete il pomodoro e il formaggio a pezzetti e lasciate cuocere sempre a fuoco basso per circa 20 minuti. Spegnete e lasciate riposare.

Trascorse le due ore di lievitazione, ungete una teglia con un filo d’olio, prendete la pagnotta lievita e stendetela direttamente sulla teglia, aiutandovi con le mani unte di olio. Versate adesso le acciughe rimaste e l’altra metà del cosacavaddu Ragusa Latte, sempre tagliato a dadini. Sopra versate il sughetto della padella, fino a coprire tutta la superficie. Ultimo tappo: una spolverata di origano e di pangrattato, schiacciandolo nel condimento in modo tale da inumidirlo e così evitare che si bruci. Lasciate lievitare per un’altra mezzoretta. Nel frattempo riscaldate il forno a 240° e infornate per 20/25 minuti. Gustate tipiedo, ma anche a temperatura ambiente è buonissimo.

Buon Natale con le ricette di Ragusa Latte!

Difficoltà:

FACILE

Tempo:

170 minuti

Persone:

6

Condividi la ricetta

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Summary
recipe image
Recipe Name
Sfincione palermitano
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time