Rame di Napoli

Rame di Napoli

Ingredienti

Procedimento:

Dopo l’unificazione del Regno di Napoli al Regno di Sicilia, i Borboni introdussero una nuova moneta formata da lega di rame, invece della più costosa lega di oro e argento. È a essa che s’ispirano le Rame di Napoli: un omaggio che il popolo catanese volle fare ai regnanti e che col tempo si è affermato come dolce tipico della Commemorazione dei Defunti. Sono dei biscotti al cacao soffici all’interno con una croccante glassa al cioccolato e pistacchi tritati all’esterno. Provateli!

Fate sciogliere a bagnomaria lo strutto e il burro Ragusa Latte, versateli su una ciotola insieme alle uova, allo zucchero, alla marmellata, ai biscotti macinati, alle spezie, al cacao amaro e al miele. Amalgamate, aggiungendo piano piano la farina setacciata, poi l’ammoniaca e delicatamente il latte Ragusa Latte. Continuate a mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare per un’ora.

Prendete una teglia e rivestitela con carta forno. Distribuite il composto a cucchiaiate, cercando di dare una forma ovale e stando attenti a distanziare le rame tra di loro. Infornate in forno preriscaldato a 160° per circa 12 minuti o comunque fino a quando non saranno poco più consistenti di un pan di Spagna. Sfornate e lasciate raffreddare. Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato con un po’ di burro Ragusa Latte. Quando le Rame di Napoli si saranno raffreddate a temperatura ambiente, versate sopra la glassa e la granella di pistacchio. Lasciate che la glassa si asciughi e gustate!

Difficoltà:

MEDIO

Tempo:

2 Ore

Persone:

6

Condividi la ricetta

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Summary
recipe image
Recipe Name
Rame di Napoli
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time