'Nzuddi

Ingredienti

Procedimento:

La mattina del 2 novembre, per la festa della Commemorazione dei Defunti, i bambini siciliani hanno molta fretta di svegliarsi per scoprire cosa “lassanu in motti”. È infatti tradizione e usanza ancora molto sentita in Sicilia, con differenze in base alla zona, quella di far trovare regali e dolci ai bambini al loro risveglio. E allora i “cari defunti”, durante la notte tra giorno 1 e 2 novembre, vengono a fare visita ai parenti ed hanno l’abitudine di lasciare dei doni, che però vengono nascosti, così da far vivere una vera e propria caccia la tesoro ai piccoli della famiglia al loro risveglio. È sicuramente un modo affettuoso, giocoso ed anche goloso per permettere anche ai più piccoli di ricordare chi non c’è più. Sono diversi i dolci tipici di questo periodo, oggi vi presentiamo gli ‘nzuddi, morbidi biscotti alla mandorla anticamente preparati dalle Suore Vincenziane di Catania. Curiosi di scoprire la ricetta?

Tostate le mandorle in padella e tritatele finemente insieme alle scorzette di arancia candita. Unitele in una ciotola con la farina, lo zucchero, la cannella e l’ammoniaca. Montate a neve l’albume e aggiungetelo un po’ alla volta. Mettete a filo il latte di Ragusa Latte, otterrete un impasto soffice e un po’ appiccicoso, se risultasse eccessivamente morbido, puoi aggiungere un po’ di farina.. Foderate una teglia con carta forno e adagiate sopra un cucchiaio di composto dando una forma rotonda. Al centro di ogni biscotto poggiate una mandorla intera e spolverizzate con dello zucchero semolato. Ora infornate in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa, dovranno avere un aspetto dorato.

Lasciateli raffreddare e gustateli insieme ai vostri bambini!

Difficoltà:

FACILE

Tempo:

1 Ora

Persone:

6

Condividi la ricetta

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Summary
recipe image
Recipe Name
'Nzuddi
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time